immagine Matrimoni | Il processo di secolarizzazione in Sardegna

SEO infografica 5.2016 matrimoni 1aparte

Il matrimonio in Sardegna, e l’evoluzione delle sue caratteristiche, rappresentano uno degli elementi più significativi del processo di secolarizzazione* avviatosi nella seconda metà del secolo scorso e rafforzatosi nel primo decennio del nuovo millennio.

Il numero di matrimoni è crollato dai 6.963 registrati nel 2004 ai 4.804 registrati nel 2014. Duemila matrimoni in meno, pari al 31% del valore complessivo, determinano per la Sardegna un ulteriore abbassamento del tasso di nuzialità. Tale indicatore, che misura il numero di matrimoni su 1000 abitanti, nell’isola ha fatto registrare nel 2014 un valore pari a 2,9 matrimoni ogni mille abitanti. Il valore risulta essere uno tra i più bassi d’Europa.

Tra i paesi europei a far registrare i valori più alti sono i paesi di cultura cattolica come ad esempio la Lituania (7,2) e Malta (6,1), il valore più basso invece viene fatto registrare dalla Bulgaria con 3 matrimoni ogni mille abitanti**.

L’ultimo elemento messo in evidenza in questa prima infografica  mostra il mutamento avvenuto negli ultimi anni per quel che riguarda la distribuzione dei matrimoni per tipologia di rito. La crescita dei matrimoni celebrati con rito civile porta alle soglie di  una significativa equiripartizione tra matrimoni civili e matrimoni di tipo religioso. Nell’ultimo decennio si e passati da un rapporto di 7 a 3 a favore dei matrimoni religiosi (2004) fino ad un rapporto di un matrimonio a rito civile per ogni matrimonio religioso nel 2014 (46,4/53,6).

Va segnalato che dietro ai differenti comportamenti ed al continuo processo di trasformazione delle abitudini culturali dei cittadini sardi si celano anche profonde trasformazioni socio-economiche.

Vi invitiamo a seguire la serie delle infografiche su questo specifico tema perchè cercheremo di evidenziare i collegamenti tra processi di trasformazione culturale e processi economici.

FSC – SEO

*Il processo di secolarizzazione viene definito come il processo di cambiamento culturale che vede la riduzione del ruolo della religione all’interno della vita quotidiana. Si veda per una definizione il seguente link

** I dati europei sono riferiti al 2013 non essendo disponibili dati completi più recenti.

Fonti

Eurostat

Demo ISTAT

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...